Moda

Perché indossare intimo rosso a Capodanno?

Intimo rosso a Capodanno

Il vecchio anno sta per terminare e siamo tutti in attesa di dare il benvenuto al nuovo, con l’augurio che ci porti fortuna. Probabilmente è già cominciata la corsa all’acquisto dell’ intimo rosso da indossare durante la notte di Capodanno. Ma da cosa nasce questa usanza?

Il significato del colore rosso

Il rosso, nella simbologia, ha tantissimi significati: questo colore rappresenta l’energia, infatti ci ricorda immediatamente il fuoco, ma ci fa pensare anche alla passione, all’amore e alla forza e, non ultima, alla fortuna (si pensi al colore del cornetto portafortuna). Queste sono tutte caratteristiche riconosciute anche nell’antichità. Ed è proprio all’antichità che risale l’origine di questa usanza.

Le leggende legate a questa tradizione

Scavando un po’ nel passato, è possibile scoprire diverse leggende e credenze popolari che hanno dato origine all’usanza attuale. Vediamone qualcuna.

  • In Cina: un colore per scacciare il Niàn
    Secondo alcuni, questa usanza nasce nell’antica Cina, ai tempi in cui gli uomini utilizzavano il colore rosso per spaventare il Niàn, una bestia che viveva negli abissi o confinata sulle montagne e si presentava due volte l’anno (in primavera e a Capodanno) per mangiare gli umani. La parola cinese Niàn significa anche “anno” e guo nian (che la bestia trapassi) è una tipica frase di auguri che ci si scambia durante i festeggiamenti. Per estensione si credeva dunque di poter scacciare gli spiriti malvagi e liberarsene con l’arrivo dell’anno nuovo.
    Il colore rosso, simbolo di augurio e buona fortuna, in Cina viene usato per i matrimoni e per il Capodanno.
  • Nell’antica Roma: salute, potere e fertilità
    Secondo altri la tradizione sarebbe legata ad una usanza in voga nell’antica Roma, già al tempo di Ottaviano Augusto nel 31 a.C. In questa epoca, durante il Capodanno uomini e donne erano soliti indossare un drappo di colore rosso in segno di potere, fertilità e buona salute.
  • Nel Medioevo: un colore per scacciare le streghe
    Durante il Medioevo, il colore rosso veniva utilizzato con l’intenzione di proteggere i villaggi dalle streghe e per scacciare via malefici che li avrebbero colpiti a Mezzanotte.
  • Nella tradizione Cristiana: il colore delle candele
    Infine, anche nella tradizione cristiana ci sono dei richiami al rosso, ritenuto il colore delle candele per invocare la protezione dell’Arcangelo Michele.

La tradizione dell’intimo rosso a Capodanno

Scaramantici o meno, sono proprio in tantissimi ad osservare questa usanza (lo confermano i dati di mercato!). E se anche non ci crediamo, tante vale provare: in fondo ci si diverte.
Ma attenzione a fare le cose per bene: l’usanza vuole che il capo rosso sia regalato, che sia nuovo e indossato alla rovescia durante la mezzanotte. Inoltre il giorno dopo va buttato via insieme ad altre cose vecchie, per lasciare spazio al nuovo!
Chissà che funzioni davvero…

Lascia un commento