Food

Feste di Natale: inviti senza stress con 6 consigli d’oro!

Feste di Natale

Durante le feste di Natale l’attività più frequente è mangiare! Ci si ritroverà spesso a casa d’altri, quindi, ma qualche volta saremo noi stessi ad invitare a cena amici e parenti. E se sono in tanti, può essere tanto anche lo stress. A meno che non si seguano 6 semplici regole d’oro per essere degli ospiti perfetti ed evitare qualsiasi tensione.
Scopriamole insieme.

1. Preparare un menù strategico

Trascorrere tutto il tempo in cucina o godersi gli ospiti? Si può scegliere la seconda strada, senza sacrificare la qualità del pasto. Basta organizzare in anticipo il menù delle feste di Natale e scegliere le portate giuste. Questo significa che la pietanza da preparare al momento deve essere al massimo una, mentre tutte le altre devono poter essere preparate in anticipo e, al massimo, scaldate al momento. In alternativa, se la situazione lo consente, si può anche decidere di allestire un bel buffet, soluzione ideale soprattutto quando si è in tanti!

2. Organizzare in anticipo piatti e posate

Per lo stesso motivo appena descritto, è assolutamente indispensabile prevedere il numero di posate e piatti che occorreranno durante la serata, per evitare di dover improvvisare dei lavaggi di emergenza. Il numero di portate e la tipologia di impiattamento potranno essere gestiti anche per ottimizzare l’utilizzo di stoviglie.

3. Cibi da evitare

Sempre in tema di organizzazione del menù per le feste di Natale, bisogna tener presenti tre tipologie di cibi da evitare: le novità (meglio non fare esperimenti quando si ha gente a cena); i cibi strani (visto che bisogna già destreggiarsi tra allergie ed esigenze alimentari particolari, non è il caso di complicarsi ulteriormente la vita con un piatto che potrebbe non piacere); i cibi difficili da mangiare (non vogliamo mettere a disagio i nostri ospiti, vero?).

4. Meglio abbondare

E per quanto riguarda le quantità, anche se non ci piace lo spreco, meglio prevedere qualche porzione in più. Farà felici i più golosi, ma ci salverà in caso dovessero arrivare ospiti non previsti. E se resta qualcosa, può sempre essere riutilizzata l’indomani.

5. Pensare ai bambini!

E se ci sono dei bambini, è opportuno pensare ad un menù adatto alle loro esigenze e ai loro gusti. Inoltre può essere una buona idea predisporre anche uno spazio per consentirgli di giocare.

6. Posizionare i segnaposto

Una volta deciso il menù, bisogna anche pensare alla tavola preparando dei bei segnaposto. Possono rendere la tavola più natalizia, ma soprattutto ci consentono di stabilire in anticipo la posizione degli ospiti (magari separando quelli che non vanno molto d’accordo!).

Con un po’ di organizzazione, anche i padroni di casa potranno ospitare senza stress amici e parenti e godersi la cena in compagnia!

Lascia un commento