Salute

Dormire aiuta a dimagrire! Parola di esperti

Verrebbe da chiedersi se ad Oxford siano diventati dei buontemponi o se stiano parlando sul serio. Senza nulla togliere all’eccellenza dei loro esponenti, infatti, leggendo una delle loro ultime ricerche, sorge un leggero dubbio sul fatto che si stiano un po’ beffando di noi.
Due sono le cose che con il passare degli anni rimpiangiamo di più rispetto ai ben tempi della giovinezza: il non riuscire più a dormire per ore e ore senza che i pensieri, lo stress, il lavoro o i figli ci sveglino, e l’aver perso la linea di una volta, pentendoci ad ogni pasto extra perché nonostante lo sport – per chi riesce a farlo – e l’alimentazione controllata, ad ogni sgarro mettiamo su qualche etto che sappiamo sarà poi molto difficile smaltire.

Guardare al passato può renderci nostalgici e malinconici: vedere le foto di quando si poteva mangiare qualunque cosa riuscendo a digerire anche i sassi, e di quando il sonno era un naturale toccasana dell’organismo che poteva recuperare così le “nottate da leoni” senza particolari conseguenze, non può fare altro che gettarci ancor di più nello sconforto. La vita stressante e frenetica dell’età adulta impone al nostro organismo altri ritmi, altre esigenze difficilmente compatibili con il riposo che invece vorremmo goderci.

Ma qui entra in gioco Oxford: sì, perché secondo uno studio effettuato da un team di scienziati a Boston e nella Repubblica di Corea, e pubblicato sulla rivista Sleep della Oxford University Press, pare che dormire di più aiuti a dimagrire.
Il professor Robert Thomas, della Divisione di Medicina Polmonare e del Sonno del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston, sostiene infatti la tesi in base alla quale il sonno è direttamente associato all’indice di massa corporea inferiore (BMI), di conseguenza recuperare il maggior numero di ore di sonno permetterebbe al corpo di rimettersi in equilibrio con un effetto benefico sulla linea. Beneficio ottenuto variabile a seconda dei soggetti e commisurato al bisogno reale che ognuno ha.

Da cui si deduce però l’antitesi che dormire poco farebbe invece ingrassare. Ecco qua: quindi non solo non possiamo dormire e non riusciamo a dimagrire, ma meno dormiamo e più ingrassiamo!
In tutto questo studio c’è, per fortuna, una buona notizia. Il dottor Thomas tranquillizza i lettori della sua ricerca dicendo che, nel caso in cui non sia possibile dormire il sonno necessario durante la settimana, potrebbe rivelarsi sufficiente recuperarlo durante il weekend. Se quindi, per esempio, normalmente riusciamo a raggiungere le 4-5 ore per notte, nel fine settimana dovremmo dormirne almeno 9-10 ore.

Lascia un commento