Salute

Mai più a riposo dopo un infortunio. Parola di Firefly

Siete degli sportivi incalliti che non vogliono perdere nemmeno un giorno di allenamento? Allora FireFly è il dispositivo anti-infortunio che fa per voi. Fermo restando l’augurio che non possa mai servirvi. Tuttavia si sa, quando si fa sport possono accadere piccoli incidenti come distorsioni o strappi muscolari e stare a riposo forzato a volte è davvero una tortura, soprattutto perché potrebbero perdersi in questo modo molti dei risultati raggiunti con l’allenamento costante e continuo. FireFly ha per l’appunto l’obiettivo di evitare che ciò accada.

Testato da sportivi professionisti anche in caso di traumi seri e terapie di riabilitazione post-operatorie, FireFly è un dispositivo elettronico così efficace nel velocizzare la ripresa della completa autonomia che è stato addirittura considerato migliore della stimolazione neuromuscolare dell’agopuntura. Da utilizzare dopo ogni allenamento oppure in caso di lesioni lievi, Firefly contribuisce notevolmente al recupero della mobilità e alla riduzione di un eventuale gonfiore grazie ai suoi impulsi elettrici assolutamente indolori.

Da indossare comodamente sotto i vestiti e tenuto anche per tutto il giorno, sia a casa che al lavoro, Firefly è semplicissimo da applicare e grazie alla sua elettrostimolazione potrà darvi risultati sorprendenti in pochissimo tempo. Va applicato all’esterno della gamba, appena sotto il ginocchio, in modo da consentire agli elettrodi di applicare uno stimolo continuo al nervo peroneo che controlla la pressione sanguigna all’interno dei muscoli della gamba. L’applicazione del dispositivo FireFly, inoltre, è molto veloce: basta rimuovere la pellicola protettiva e far aderire la parte autoadesiva alla pelle nella posizione indicata dalle istruzioni.

Alimentato da una piccola batteria, non ha bisogno di cavi elettrici ed è dotato di un interruttore per l’accensione e di un regolatore di intensità. Infine un indicatore di luce a LED indica il livello di stimolazione tra 1 e 7.
Ovviamente per casi più gravi ed infortuni è preferibile consultare il proprio fisioterapista prima di utilizzarlo, ma se siete patiti della corsetta mattutina e quest’inverno non volete rischiare di restare fermi al primo stiramento, allora vi conviene comprarlo subito.

Photo credits: fireflyrecovery.com

Lascia un commento