Moda

@guccibeauty: bellezza, arte e moda s’incontrano su Instagram

A settembre è nato un nuovo account su Instagram, interamente dedicato agli amanti dell’arte. A lanciarlo è stato Gucci, casa di moda italiana famosa in tutto il mondo nel settore del fashion e degli articoli di lusso. Con la creazione di @guccibeauty, la maison ha scelto di inserire nel suo feed online solo capolavori dell’arte provenienti dalle collezioni dei musei più importanti di tutto il mondo accompagnati da una piccola descrizione. Queste mini lezioni sulla storia dell’arte hanno ufficialmente preso il posto dei vestiti firmati e dei corpi scolpiti delle modelle.

Il progetto Instagram è stato ideato direttamente dal Direttore Creativo di Gucci, Alessandro Michele, che sul sito web del brand ha chiarito il suo punto di vista. “La bellezza – ha raccontato il direttore creativo – rappresenta un ideale di ogni luogo ed epoca, uno stile che l’artista sentiva valesse la pena preservare”. Parlare quindi di storia dell’arte, e farlo per la prima volta su una piattaforma social, è un modo molto diretto per avvicinare i giovani fashion addicted che frequentano i social a quello dei musei e delle loro prestigiose collezioni. L’arte oggi non è più chiusa dentro la Galleria degli Uffizi di Firenze, la Tate Modern di Londra o il Metropolitan Museum di New York, ma diventa accessibile anche alle nuove generazioni che sentono il bisogno di una visione più digitale.

A scrivere i testi dei vari post sono un fitto gruppo di critici, giornalisti ed artisti, tra cui Tatiana Berg, Britt Julious, Larissa Pham e Antwaun Sargent che scelgono le varie didascalie delle opere curate da Kyle Chayka. L’idea dietro al progetto @guccibeauty è quella di mettere in risalto tutti i tipi di arte e contestualizzare ogni opera per chi ha occhi moderni. Arte e moda si sposano a perfezione mostrando le linee alte e i colletti dell’Inghilterra elisabettiana o semplicemente riprendendo un ritratto di un’indigena con una camicia dalle linee pulite, immortalata nel 1876 da Felipe Santiago Gutierrez, uno dei più importanti artisti messicani.

Il progetto sta andando avanti affrontando anche altre forme artistiche più contemporanee come i collage, i video e le fotografie in serie che mostrano la bellezza in tutte le sue diverse forme. Nessun blogger, influencer o prodotto sarà sponsorizzato per ora da Gucci su Instagram attraverso questo account che sta tanto facendo parlare di sé, richiamando l’attenzione sui vari aspetti della bellezza vista attraverso gli occhi degli artisti. Ben vengano quindi il “Ritratto di Maria de’ Medici” del Bronzino accanto alla “Donna al bagno” del giapponese Hashiguchi Goyo o “Portrait of a Woman” di Louis Anquetin del 1890. Scoprire come i canoni della bellezza e, perché no, la moda stessa, sono cambiati in epoche e culture diverse sarà sicuramente molto interessante.

Photo Credits: www.feeldesain.com

Lascia un commento