Viaggi

Turchese, azzurro e blu dipinto di blu: il mare delle spiagge italiane più belle del 2018

Le vacanze al mare in estate sono da sempre una tradizione italiana. Tra i tantissimi tesori che fanno parte del patrimonio italiano 2018, abbiamo inserito in classifica alcune tra le spiagge più belle in Italia, da cui poter prendere ispirazione per trascorrere le vacanze estive, richiamando l’estate italiana. La penisola, infatti, è caratterizzata da spiagge, baie e golfi che si distinguono per le acque dai colori verdi smeraldo, turchese, azzurro e blu.

È Skyscanner a classificare le spiagge più belle d’Italia per il 2018. Ispiriamoci e decidiamo dove trascorrere il nostro tempo libero estivo!

Il primo posto è occupato da Cala Monte Turno in provincia di Cagliari, in Sardegna. La spiaggia è compresa tra lo scoglio di Sant’Elmo a nord e il litorale di Marina di San Pietro a sud e può essere raggiunga dalla strada, percorrendo la Statale 125 e seguendo le indicazioni per Cala Sinzias. Il punto di forza di questo paradiso è il contrasto che la roccia vulcanica e la vegetazione creano con l’acqua super celeste.

Il secondo posto della classifica Skyscanner decide di dedicarlo alla Puglia, alla Grotta della Poesia, Roca Vecchia (Lecce). E’ una delle piscine naturali più belle del mondo, in cui è possibile tuffarsi con un po’ di coraggio! La storia racconta di una principessa che amava venirsi a bagnare in queste acque azzurre, e che alcuni poeti venivano in questa piscina per farle visita e per dedicarle le più belle poesie: da qui, non a caso, la Grotta venne chiamata “La Poesia”.

Il terzo posto, invece, è occupato dalla Calabria e in particolare dalla Spiaggia di Michelino a Parghelia (VV), che si trova tra Tropea e Zambrone. Per raggiungere la spiaggia è necessario scendere ben 210 gradini, ma sarà tutto ripagato grazie al bellissimo blu del mare e al paesaggio composto dagli Scogli della Ringa e dallo Stromboli che fa da sfondo.

La Sicilia è al quarto posto con Tonnara di Scopello a Castellammare del Golfo (TR) all’interno della Riserva Naturale dello Zingaro. Qui è possibile sdraiarsi al sole su una tonnara del XIII secolo e godersi l’intero paesaggio composto da faraglioni e da un mare dai colori unici.

Al quinto posto torniamo in Sardegna a Capo Malfatano, Teulada (Ca) che affida il nome anche ad una meravigliosa spiaggia al centro di altre due meraviglie marine: Tuerredda, spiaggia-simbolo della regione, e Piscinnì. Da questo posto è possibile anche fare escursioni intorno al promontorio e lasciarsi incantare dalla Torre spagnola e dai Faraglioni di Capo Spartivento.

Cosa vi trattiene ancora in città, pronti per il tuffo?

Photo Credits: www.skyscanner.it, www.tripadvisor.it

Lascia un commento