Design

Un caffè ristretto e forte. Fortissimo.

Per chi fino ad oggi pensava che le macchine per fare il caffè fossero tutte uguali ci sarà parecchio da ricredersi, perché è in arrivo AnZa, la prima macchinetta per espresso interamente realizzata in cemento. Un unico, semplice e rude blocchetto di cemento che vi permetterà di bere il ristretto più strong della vostra vita, cose da veri uomini mica roba da femminucce. Monolitico nel suo essere essenziale, inglobando elegantemente il serbatoio dell’acqua nella parte posteriore e l’erogatore per la miscela in quella anteriore. Dal design decisamente minimalista e razionale, forse a tratti anche eccessivamente brutale, AnZa è un oggetto di arredo che scardina completamente il concetto di elettrodomestico lucente e brillante da esporre in cucina.

AnZa nasce per essere esposta, e ne ha ben donde, in bella vista anche in un soggiorno perché tutto sembra fuorché un semplice accessorio da cucina, quanto piuttosto una scultura vera e propria da accostare senza timore ad una lampada di Castiglioni o un quadro di Fontana. L’unico peccato, bisogna ammetterlo a malincuore, è che questa creazione non sia opera di un designer italiano, bensì dello studio californiano Montaag di Berkeley.

Il direttore Ivar Selvaag ha assicurato che la sua uscita in commercio è prevista già per il 2018, nelle due versioni in calcestruzzo o corian bianco, entrambe con i dettagli in ottone e le manopole in ceramica bianca. A completare questo piccolo gioiello di design, la coffee machine firmata Montaag sarà inoltre già integrata con le tecnologie IOT WiFi necessarie per essere azionata da remoto, come ogni device moderno che si rispetti.

Per chi volesse contribuire a questo progetto e volesse accelerarne i tempi di realizzazione, nel mese di questo agosto 2017 verrà lanciata una campagna crowdfunding su Kickstarter per avviarne la produzione. Per ulteriori informazioni è possibile visitare i siti montaag.com e anzacoffee.com. Stay tuned!

Photo credits: anzacoffee.com

Lascia un commento