Design

Un tesoro in una scatola di scarpe

Ognuno ha il proprio nascondiglio preferito per i suoi tesori: sotto le mattonelle, il cassetto della biancheria intima, le confezioni di medicinali, il barattolo del caffè.

Vi starete chiedendo: “Non basterebbe avere una cassaforte?”. Forse sì, ma non tutti sono di quest’avviso. Nel senso che, a parte il costo non sempre accessibile, spesso è la prima cosa che i ladri vanno a cercare (e che, per la serie #maiunagioia, ovviamente trovano subito!); se non viene cementata ed incastonata nel muro è facile portarla via ed aprirla con tutta calma ed anche nel caso in cui sia murata spesso viene forzata e divelta. I primi posti in cui i malintenzionati vanno a guardare è proprio dietro quadri, comodini e librerie, esattamente i luoghi più adatti a tenere una cassaforte a muro.

closed+safe

Pensa e ripensa, Mandem Safe, azienda specializzata in casseforti, si è messa lì e ci ha ragionato su. Come mimetizzare una vera e propria cassaforte in modo tale che non venga trovata? Sembrerà davvero banale, ma a volte nella banalità c’è la risposta giusta. Con cinque millimetri di spessore in acciaio, serratura a canne e predisposizione per fissaggio a pavimento, la cassaforte Mandem riproduce in tutto e per tutto una semplicissima scatola di scarpe Nike Air Max 1. Con rivestimento esterno in cartone, tanto di numero di scarpe e specifiche del modello, questo piccolo oggetto si mimetizza perfettamente tra le altre scatole che avrete riposto nella vostra scarpiera, con la differenza che potrete aprirla esclusivamente con la vostra chiave.

nike-shoebox-safe-23317

Capiente per contenere denaro, gioielli, documenti o qualsiasi altro oggetto vogliate tenere al sicuro, la cassaforte Mandem è una soluzione geniale da mettere in un ripostiglio, nella cameretta dei bambini, nel sottoscala oppure in soffitta, insomma ovunque teniate le scarpe. Evitate di renderla troppo visibile e farla spiccare unica ed isolata in mezzo ai vostri vertiginosi décolleté tacco dodici: i ladri possono essere anche distratti, ma in questo caso sarebbero comunque più furbi di voi.

Lascia un commento