Salute

Bye bye problemi di insonnia grazie a Dreem

Dreem è l’ultima novità in fatto di tecnologia indossabile – la cosiddetta wearable technology – che promette di farvi dormire sonni tranquilli riproducendo dei suoni familiari rilassanti. Non mancano sul mercato altri device che monitorano lo stato del sonno, analizzando anche il ritmo cardiaco, ma non sono così diversi dai consigli che può darvi un normale terapeuta. Grazie a questo comodo apparecchio sembra invece che si potrà effettivamente dormire quando e dove decidiamo noi.

Lo “sleep wearable” Dreem si presenta come un paio di normali cuffie da mettere intorno alla testa e non si limita a tracciare e controllare il meccanismo del sonno. Dreem non è infatti un apparecchio passivo come i tradizionali “sleep tracker”, ma influisce in modo attivo sul ciclo del sonno contribuendo a indurlo e migliorarlo sussurrando alle vostre orecchie in modo dolce e delicato.

Grazie ai sensori EEG di cui è dotato, Dreem sarà anche in grado di aggiornare costantemente la vostra scheda sulle attività cerebrali, riconoscendo in quale fase del ritmo circadiano siete in qualsiasi momento. Avrete così sempre a vostra disposizione un registro dettagliato, consultabile semplicemente scaricando un’app sul vostro smartphone. Tutte le informazioni vengono infatti generate da un sofisticato algoritmo in grado di personalizzare i consigli sulla singola persona. Capire il funzionamento del proprio stato di sonno potrà in questo modo contribuire a migliorare il proprio riposo.

Dreem funziona attraverso un sistema audio a conduzione ossea integrato che consente di inviare i suoni selezionati direttamente all’orecchio interno di chi lo indossa. Se non riuscite a prendere sonno, Dreem avvierà un programma che vi guiderà attraverso varie tecniche cognitive e di respirazione usate anche dai terapisti di tutto il mondo. Una volta che ci si addormenta inizierà invece la fase di controllo dell’attività cerebrale ed i suoni riprodotti saranno sincronizzati alle frequenze cerebrali in modo automatico.

In ogni momento si potranno scegliere i suoni che si preferiscono e le parole sussurrate, sempre in base alla propria attività cerebrale e la qualità del sonno potrà migliorare circa del 32% per ogni settimana di utilizzo del dispositivo. Il prezzo di Dreem ad oggi si aggira sui 399 dollari e sarà lanciato sul mercato quest’anno.

Photo Credits: dreem.com

Lascia un commento