Food

Dal Giappone arrivano le torte dietetiche

Sei a dieta ma non sai come resistere alla tentazione di mangiarti una succulenta e cremosa torta a più strati ripiena di tante golosità? Ora puoi mangiarla senza sensi di colpa!
Dal Giappone sono arrivate finalmente anche da noi delle splendide ricette per realizzare delle salad cake assolutamente dietetiche che appagheranno a pieno la tua voglia di dolce, ma con poche calorie. Gli chef e food designer giapponesi stanno infatti esportando anche in Italia queste torte davvero poco caloriche che con un unico piatto appagano la tua golosità, senza per questo mettere a rischio la linea.

Specialmente prima della tanto temuta prova costume estiva, l’idea di mangiare una torta a più piani senza sensi di colpa è davvero eccezionale. La chef Misuki Moriyasu ha per questo pensato di dare libero sfogo a tutta la sua creatività culinaria creando queste splendide torte con delle basi leggerissime a basso contenuto di carboidrati ed arricchite con colorate verdure di stagione, sia cotte che crude, dando vita a delle dolci creazioni che all’apparenza sono tali e quali a quelle vendute in qualsiasi normale pasticceria.

Glassa come copertura, colori sgargianti, belle da fotografare ma totalmente dietetiche e perfette anche per vegetariani, vegani e per chi soffre di intolleranza al glutine. L’impasto del pan di Spagna è infatti creato ad arte unendo verdure fresche, alcune particolari radici, farina di soia e pochissimo zucchero di canna. Il risultato è un impasto soffice e morbido che andrà a comporre la tua torta, decorata con formaggio spalmabile light, tofu e le tue verdure preferite.

Le torte dietetiche giapponesi sono perfette anche per convincere i più piccoli a mangiare le verdure perché sono giocose e strizzano l’occhio all’estetica in modo davvero accattivante.
Se quest’estate andrai in Giappone ti consigliamo di fare tappa al ristorante Vegedeco Salad a Nagoya per assaggiare le tante varianti proposte per accontentare i gusti di tutti, sempre categoricamente a calorie zero.

Photo credits: instagram.com/vegedecosalad/

Lascia un commento