Design Senza categoria

La porcellana incontra l’oro, ed è subito amore

Arriva dalla Turchia, è una ceramista e le sue opere stanno facendo il giro del mondo.  Si chiama Aylin Bilgiç e ha creato una serie di ciotole in porcellana bianca finissima bordate di un filo dorato. Raffinatezza e tradizione unite a un pizzico di contemporaneità, fanno di questa collezione un gioiello dell’arte materica, da ammirare e conservare nel tempo.

L’intuizione di Aylin è stata quella di dare nuova vita a un materiale, la porcellana, conosciuto per la sua bellezza classica, ma poco versatile da un punto di vista del design. Ricordiamo tutti i servizi di piatti in porcellana della nonna, le tazzine chic per bere il tè a casa dell’anziana zia… mai ci sarebbe venuto in mente di reinterpretare questo materiale in chiave moderna.

Essenzialità e gusto minimal sono le caratteristiche principali della collezione di ciotole dell’artista turca: ciotole che sembrano incomplete, appena uscite dal laboratorio con il bordo non ancora definito che sfugge al concetto di forza gravitazionale. La porcellana poi è finissima, quasi trasparente, sensazione eterea di inafferrabilità.

La fusione di materiali diversi, la sostanza materica che si costruisce in divenire, la leggerezza ispirata, sono in grado di creare un oggetto fluido e dinamico al tempo stesso, seppur fermo nella sua immobilità di corpo inanimato. La serie di ciotole di Aylin dà a chi le guarda una sensazione di calma in espansione, colpisce, emoziona.

Il design non smette mai di stupirci, soprattutto quando stravolge le regole e ci restituisce un oggetto con forme e linearità che mai avremmo avuto l’ardire di immaginare. Lo stravolgimento sta anche nel fatto che queste ciotole non sono nate per assolvere alla funzione a loro demandata: non devono contenere nulla, vivono nonostante e al di là della missione che tutti sanno avere.

Simbolo di eleganza e classicità, e anche di una certa élite borghese, la porcellana oggi si veste di una nuova anima, un’anima contemporanea e all’avanguardia che farà impazzire le case più chic del pianeta.

Photo credit: behance.net

Lascia un commento