Viaggi

Il perfetto compagno di viaggio

Un lucchetto intelligente che si apre solo in prossimità del proprietario della valigia e che ne consente la localizzazione grazie ad un GPS integrato: un valido deterrente per i ladri e un fidato supporto in grado di rendere quanto più rilassata e divertente possibile qualunque esperienza di viaggio.

Non è un sogno, né la descrizione di un immaginario lucchetto del futuro: è AirBolt, il lucchetto per eccellenza, concreto e reale, prodotto da un team di creativi australiani grazie ad una campagna Kickstarter che, alla fine dello scorso anno, in poco più di un mese ha raccolto il 400% dei finanziamenti.

rjy

E non c’è da stupirsi: ad un prezzo davvero accessibile (circa 40 dollari), AirBolt è un lucchetto Bluetooth enabled che offre la sicurezza di un normale lucchetto in termini di chiusura del bagaglio, e molto, molto di più. Per la messa a punto di AirBolt, infatti, è il concetto stesso di lucchetto ad essere stato rivisto e stravolto, al fine di garantire ad ogni giramondo un viaggio in cui stress e preoccupazioni siano ridotte al minimo.

AirBolt comunica con lo smartphone del proprietario tramite una app, quindi è sufficiente premere il bottone sulla sua superficie per sbloccarlo, a patto che proprietario e smartphone si trovino all’interno del suo campo d’azione. Per evitare aperture indesiderate ed accidentali, AirBolt si richiude automaticamente se il suo cavetto non viene estratto manualmente dopo pochi secondi.

u6r7u

Nella sfortunata eventualità, purtroppo non così rara al giorno d’oggi, in cui si arrivi a destinazione e ci si accorga che il proprio bagaglio sia stato smarrito, grazie al GPS integrato AirBolt comunicherà alla app l’ultimo posto in cui è stato avvistato. Nella migliore delle ipotesi, quindi, sarete voi ad informare il personale di terra circa l’aeroporto in cui andare a recuperare la valigia, velocizzando il recupero del vostro bagaglio da parte delle strutture dedicate.

Impostando poi il distance control e il proximity alert – che suonerà tramite app o tramite il segnalatore acustico integrato nel lucchetto smart – se doveste dimenticarvi la valigia al caffè dell’aeroporto, o se qualche malintenzionato tentasse di sottrarvela, sarete allertati in tempo per scongiurare il danno!

retj6

E se in viaggio dovesse capitarvi di perdere lo smartphone tramite cui controllate l’app di AirBolt? Niente paura: potete sempre impostare un codice di back up, una sorta di PIN di sicurezza da inserire manualmente per impedire accessi non autorizzati alla companion app.

E, per finire, AirBolt funziona con batteria della durata di circa un anno ricaricabile via micro-usb, permette di tener traccia della propria locking/unlocking history e di condividere con i propri contatti gli accessi nelle località di destinazione! E, come se non bastasse, è davvero piccolo!

67ir

Lascia un commento