Viaggi

Case sugli alberi: ecco gli alberghi dove alloggiare nella natura

Moltissimi viaggiatori hanno come desiderio quello di fare una vacanza a contatto con la natura, o almeno questa è senza dubbio una delle frasi che spesso si sente dire. Respirare aria pulita, addormentarsi sotto un cielo stellato, gustarsi il profumo dell’erba bagnata dalla rugiada presto al mattino: ma siamo proprio sicuri che quello che abbiamo scelto finora è stato il massimo a cui si potesse ambire?

Il più delle volte si parte con un’idea di questo tipo e si finisce in un residence con villette a schiera che forse sono anche immerse nel verde, sì, ma non esattamente a impatto zero e comunque decisamente lontane dal progetto di partenza. Escludendo le soluzioni di campeggio o viaggi con il caravan, bellissime, ma forse un po’ scomode, c’è un’alternativa veramente originale che forse non tutti ancora conoscono, una location veramente immersa nella natura.

Il Four Seasons Resort in Costa Rica

Si tratta delle case sugli alberi, cioè dei veri e propri resort sospesi da terra e a un passo dal cielo. Nulla a che vedere con la baracca di Tarzan e Jane, quanto piuttosto degli hotel arboricoli di design e dotati di tutti i comfort. Chi da piccolo non ha sognato di dormire in una casa sull’albero? Bene, con questo tipo di albergo potreste trovare proprio l’occasione giusta per tornare bambini o per far vivere ai vostri figli un’esperienza indimenticabile. Una moda che sta spopolando in tutto il mondo, Italia compresa, e che offre sistemazioni per tutte le tasche.

Il Silky Oaks Lodge in Australia

Qualche esempio? In Australia il Daintree Eco Lodge & Spa nella foresta di Daintree, oppure il Silky Oaks Lodge Mossman sulle sponde del fiume Mossman; in Costa Rica il Four Seasons Resort, un 5 stelle paradisiaco sulle spiagge della penisola di Papagayo; in Malesia il Japamala Resort, accessibile solo in barca, circondato da ponti sospesi sul Mar Cinese Meridionale; in Messico l’Azulik, con palafitte vista oceano e ristorante sospeso nella giungla maya.

L’Aqua Wellness Resort in Nicaragua

E ancora, potete trovare in Nicaragua l’Aqua Wellness Resort nel cuore della foresta tropicale, un hotel sospeso in stile balinese accompagnato dal rumore delle onde dell’oceano e dal canto degli uccelli; negli Stati Uniti l’Eureka Springs Treehouses, il resort animato dall’atmosfera degli hobbit e poggiato su tronchi di cedro; in Sudafrica il Tsala Treetop Lodge immerso nella foresta della Garden Route; in Svezia il Tree Hotel per ammirare sospesi lo spettacolo dell’Aurora Boreale; infine in Thailandia il Keemala, con vista sulla foresta pluviale.

Il Keemala in Thailandia

Ma anche il nostro Paese non è da meno, con tantissime proposte di hotel sospesi, soprattutto nel nord. È il Piemonte a farla da padrone con i paesaggi mozzafiato e i rigogliosi vigneti tra cui spiccano le case sospese della Tenuta di Montegrande in provincia di Alessandria, il B&B La Corte in provincia di Biella, gli alberghi Eco-Lodge e Giardino dei Semplici in provincia di Cuneo e l’Eco Bio Agriturismo La Bella Vite nell’Alto Monferrato.

Segue il Trentino Alto Adige, con l’Hotel Irma e il resort San Luis Private Retreat Hotel & Lodges a Merano, o il Caravan Park Sexten di Sesto Pusteria tra pini e laghi del parco alpino. Querce e faggi, invece, per la Casa sull’Albero vicino Lecco e il Park Hotel Olimpia in provincia di Pavia, in Lombardia.

Hotel sugli alberi in Piemonte

Più spartana la soluzione in Friuli con il Parco Tematico Tree Village, in provincia di Pordenone, dove si dorme in sacco a pelo. Meno numerosi, ma altrettanto suggestivi, gli alberghi sospesi del centro Italia, come in Abruzzo l’Agriturismo Biologico Laperegina nel Parco Nazionale del Gran Sasso e la Fattoria d’arte I Colli a Lentella, oppure nel Lazio il Bed and Breakfast di charme La Piantata in provincia di Viterbo e l’Agriturismo Nuova Fattoria a Torre Astura.

Photo Credits: hotels.com, mole24.it

Lascia un commento