Design

La carta da parati 3D per dare profondità agli ambienti

Stanchi delle solite quattro mura? Vi piacerebbe che il vostro soggiorno si affacciasse su uno scalone monumentale tipo Reggia di Caserta o che la sala da pranzo ospitasse l’accesso a un’architettura futuristica? Insomma il vostro mini appartamento vi sta stretto e non potete cambiare casa? Allora la soluzione è semplice: cambiate semplicemente il rivestimento delle superfici murarie.

L’ultima trovata in tema di interior design di tendenza è quella della carta da parati 3D. Non del tutto nuova, in realtà, se si pensa alla moda degli anni 70 e 80 del secolo scorso in cui interi soggiorni, corridoi e disimpegni venivano tappezzati da giganteschi poster con boschi autunnali, giungle tropicali e tramonti rossastri.

Diciamo però che il nuovo trend, oltre a essere probabilmente meno kitsch, è più sofisticato e di design con l’obiettivo non tanto di dare l’illusione di uno spazio al di là del muro, quanto piuttosto di creare una suggestione spaziale che può essere anche volutamente fuori scala, enormemente ingigantita e impossibile.

Tutto questo è consentito dai nuovi pattern e dalle strumentazioni grafiche di oggi che consentono di realizzare stampe tridimensionali incredibilmente realistiche e tali da ricreare perfettamente qualsiasi sfondo in modo impeccabile. Molto meglio degli stucchevoli giardini rinascimentali o delle finte terrazze amalfitane nei pacchiani trompe l’oeil della fine degli anni 90, la carta da parati oggi in commercio riesce ad affascinare lo sguardo sfondando le pareti di una stanza e proiettando l’osservatore in una dimensione diversa.

Una soluzione originale per chi vuole aggiungere a un ambiente della propria casa un look decisamente scenografico: la moda della tridimensionalità per i parati è molto più che una semplice scelta di rivestimento, quanto piuttosto un vero progetto d’arredo capace di dilatare lo spazio e donare volume, profondità, fascino e movimento alle pareti.

I cataloghi online propongono una vastissima gamma di stampe con creazioni grafiche di tipo tridimensionale adatte a ogni stanza, dalla camera da letto al soggiorno, dalla cameretta dei bambini al bagno. Spesso realizzate infatti in TNT, un tessuto non tessuto rivestito in PVC impermeabile, sono estremamente resistenti all’umidità, lavabili, ignifughe, durature e di facile applicazione.

L’effetto ottico delle stampe 3D può riguardare decori classici, elementi di design, paesaggi naturali, pattern ottici, scorci architettonici, soggetti moderni e temi naturalistici.

L’illusione ottica può adattarsi a qualsiasi stile d’arredamento, da quello vintage a quello classico: disegni trapuntati capitonnè, bassorilievi con foglie d’acanto, moduli libreria in cui l’effetto tridimensionale si mescola con reali volumi contenitivi.

Photo Credits: designmag.it

Lascia un commento