Eventi

Lo spettacolare festival delle sculture di ghiaccio di Harbin

Se siete amanti dell’inverno, se vi piace la neve, se avete un debole per il cartone Frozen, se vi ritrovate a canticchiare “Let it go” sotto la doccia o se tutte queste cose piacciono ai vostri figli, l’atmosfera magica del Festival Internazionale delle Sculture di Ghiaccio e Neve vi aspetta per un’esperienza unica ed irripetibile anche quest’anno. Lasciate da parte per un momento sci e snowboard e progettate di fare un salto ad Harbin invece che sulle piste innevate. Per chi non lo conoscesse, questo famoso festival, giunto ormai alla 34sima edizione, che si svolge nella Cina nordorientale, rappresenta una rassegna di eventi dedicati al ghiaccio con manifestazioni che normalmente occupano il periodo che va da dicembre a febbraio e sono dislocate contemporaneamente nei luoghi più rappresentativi della città.

 

Proprio lo scorso 5 gennaio ha inaugurato la parte della rassegna dedicata alle sculture intitolata “Giardino di neve ghiacciata, mondo fantastico“. Dopo una cerimonia inaugurale da togliere il fiato, con fuochi d’artificio e spettacoli teatrali, il festival più freddo del mondo accoglie anche stavolta artisti provenienti da tutto il mondo per dare vita a sculture di ghiaccio meravigliose. Sun Island, Ice and Snow Amusement World, Zhaolin Park e altri luoghi intorno alla città si sono riempiti di quelli che un tempo erano semplici blocchi di acqua ghiacciata del peso di una tonnellata e mezza, ma che poi sono stati plasmati e modellati fino a raggiungere la forma desiderata.

Come ogni anno, tutti gli artisti fanno del proprio meglio per stupire e per stupirsi in sfide sempre più audaci edizione dopo edizione, ed anche stavolta le aspettative non sono state deludenti: statue, edifici, intere riproduzioni di città prendono forma dal lavoro di mani sapienti che, con l’ausilio di luci e colori, fanno sì che il visitatore si ritrovi immerso in uno scenario davvero da sogno ai limiti dell’irreale. Tra le attrazioni più suggestive di quest’anno meritano assolutamente di essere viste le riproduzioni della Piazza Rossa di Mosca ed il Tempio del Paradiso di Pechino, realizzati con ben 180mila metri cubi di ghiaccio.

Fino a febbraio continueranno contemporaneamente anche le altre manifestazioni iniziate nel mese scorso come il 44° Harbin Ice Lantern Art Fair presso il Zhaolin Park, il 30° International Art Sculpture Art Expo a Sun Island, il 19° Harbin Ice and Snow World, presso Ice e Snow World, il Songhua River Ice Snow Happy Valley, lungo il Fiume Songhua ed infine il 7° Central Street Ice Sculpture Art and Culture Festival a Central Street. Insomma, decisamente parecchie cose da vedere.

Lascia un commento